bw2

Posted by & filed under Senza categoria.

L’importanza di internet nel mondo dell’advertising (e di New Internet in particolare) si spiega facilmente con alcuni numeri.

In un mercato, quello degli investimenti pubblicitari, il cui volume in Italia negli ultimi 10 anni si è contratto di circa il 30%, già dal 2013 gli investimenti su internet hanno sorpassato quelli sulla carta stampata e, con il passare del tempo, questa forbice tende costantemente ad allargarsi: crescono o restano stabili gli investimenti in pubblicità internet mentre si contraggono quelli sulla stampa: nel 2014 i primi hanno rappresentato il 27% degli investimenti advertising totali in Italia, i secondi solo il 18%

Nell’ambito poi degli investimenti su web e social, la componente New Internet nell’arco degli ultimi 5 anni (2010-2015, in realtà New Internet esisteva già nel 2010 ma pochi ne parlavano) è passata dall’8% al 55%!

New Internet insomma, in un periodo di investimenti stagnanti o in flessione, è l’unica componente in crescita. E che crescita!

Ma chi beneficia di questa crescita? Innanzitutto i signori di queste due immagini qui sotto.

fb images

 

Google oggi nel mercato mondiale della pubblicità online rappresenta circa il 33% del totale, Facebook un altro 7% e le loro quote sono in crescita. Questo fenomeno è quindi globale e naturalmente l’Italia non fa eccezione.

Perché una parte così importante degli investimenti va a loro? Perché alla miriade di editori “tradizionali” (che vengono cioè dalla carta) o nativi online resta così poco da spartire? Ce ne occuperemo nella terza parte

 

Lascia un commento